Interested in Cryptocurrency?
Visit best CoinMarketCap alternative. Real time updates, cryptocurrency price prediction...

ARISA lyrics - Se Vedo Te

Se Vedo Te

Original and similar lyrics
Infiniti sotto il sole Strade, muri e tonnellate Di parole senza amore Sale dritto un grattacielo Spara in alto ferro e vetro Non c’è più un angolo vuoto Da contemplare Ma poi vedo te e se vedo te vedo Faccio spazio dentro agli occhi Perché tu li riempi Faccio strada nei miei occhi Perché tu li attraversi Si direbbe necessario Addirittura straordinario Occupare interamente Sia la terra che la mente Io richiudo la finestra Sarà questa confusione Che mi fa desiderare Di non guardare Faccio spazio dentro agli occhi Perché tu li riempi Faccio spazio nei miei giorni Perché tu li attraversi Guardo I tetti delle case Infiniti muri di parole senza amore Ma poi vedo te, ma poi vedo te, ma poi vedo te Se vedo te, se vedo te

Solo Unora

Clan Italiano
(F.Cappelari-R.Lipari) Amare te com'è possibile se non ti vedo quasi mai e quante volte mi domando se adesso lo sono allo sbando e sto perdendo la testa per te e quante volte mi rispondo che cosa ancora sto cercando se non ti vedo quasi mai. La verità è che sei fragile ed ogni donna ha vita facile ma tranne me chissà perché perché ti amo tutto quanto perché diversa sono tanto ma tranne me chissà perché forse sarà perché una volta avrò sbagliato nel passato. Ritornello: Dammi la forza per crederti ancora mi basterebbe con te solo un'ora mi basterà anche essere amante una qualunque una fra tante. For corrections : Kiko Battaglia c/o

Intimisto

Csi
Mi rubi il tempo, mi rubi l'energia Non ascolti il lamento, non ascolti il richiamo Incrini il mio coraggio, vanifichi l'attesa Le sere che ti aspetto, i pomeriggi che aspettano la sera Mi rubi la mattina che mi sveglio da solo e non sta bene... Distruggi le mie felicità perché sono da poco agli occhi tuoi... Qualcuna la riempi, la gonfi a dismisura E io devo lasciarla che stava bene silenziosa e sola E gli occhi tuoi mi rubano la luce Perché tu possa splendere nei miei Allora non rimane niente e te ne vai Allora non rimane niente e te ne vai Consuma spento e lento il mio dolore consuma me.

Monti Di Mola

Deandre Fabrizio
Monti di Mola (Fabrizio De Andre') In li Monti di Mola la manzana un'aina musteddina era pascendi In li Monti di Mola la manzana un cioano vantaricciu e moru era sfraschendi SUI MONTI DI MOLA LA MATTINA PRESTO UN' ASINA DAL MANTELLO CHIARO STAVA PASCOLANDO SUI MONTI DI MOLA LA MATTINA PRESTO UN GIOVANE BRUNO E AITANTE STAVA TAGLIANDO RAMI e l'occhi s'intuppesini cilchendi ea ea ea ea e l'ea sguttesi da li muccichili cu' li bae ae ae e l'occhi la burricca aia di lu mare e a iddu da le tive escia lu Maestrale e idda si tunchia abbeddulata ea ea ea ea... iddu le rispundia linghitontu ae ae ae ae... E GLI OCCHI SI INCONTRARONO MENTRE CERCAVANO ACQUA E L'ACQUA SGOCCIOLO' DAI MUSI INSIEME ALLE BAVE E L'ASINA AVEVA GLI OCCHI COLOR DEL MARE E A LUI DALLE NARICI USCIVA IL MAESTRALE E LEI RAGLIAVA INCANTATA EA EA EA EA... E LUI LE RISPONDEVA PRONUNCIANDO MALE AE AE AE AE... - Oh bedda mea, l'aina luna la bedda mea, capitale di lana Oh bedda mea, bianca foltuna - OH BELLA MIA, L'ASINA LUNA OH BELLA MIA, CUSCINO DI LANA OH BELLA MIA, BIANCA FORTUNA - Oh beddu meu, l'occhi mi bruxi lu beddu meu, carrasciale di baxi lu beddu meu, lu core mi cuxi - OH BELLO MIO, MI BRUCI GLI OCCHI IL MIO BELLO, CARNEVALE DI BACI OH BELLO MIO, MI CUCI IL CUORE Amori mannu, di prima 'olta l'aba mi suggi tuttu lu meli di chista multa Amori steddu, di tutte l'ore di petralana lu battadolu di chistu core AMORE GRANDE, DI PRIMA VOLTA L'APE SI SUCCHIA TUTTO IL MIELE DI QUESTO MIRTO AMORE BAMBINO, DI TUTTE LE ORE DI MUSCHIO IL BATTACCHIO DI QUESTO CUORE Ma nudda si po' fa nudda, in Gaddura che no lu enini a sapi, int'un'ora e 'nfattu una 'ecchia infrasconata fea ea ea ea piagnendi e figgiulendi si dicia cu li bae ae ae MA NULLA SI PUO' FARE NULLA, IN GALLURA CHE NON LO VENGANO A SAPERE IN UN'ORA E SUL POSTO UNA VECCHIA NASCOSTA FRA LE FRASCHE PIANGENDO E GUARDANDO DICEVA FRA SE' CON LE BAVE ALLA BOCCA - Beata idda, uai che bedd'omu beata idda, cioanu e moru beata idda, sola mi moru beata idda, ia me l'ammentu piu' d'una 'olta beata idda, 'ezzaia tolta - BEATA LEI, MAMMA MIA CHE BELL'UOMO BEATA LEI, GIOVANE E BRUNO BEATA LEI, IO MUOIO SOLA BEATA LEI, ME LO RICORDO BENE BEATA LEI, VECCHIAIA STORTA Amori mannu, di prima 'olta l'aba mi suggi tuttu lu meli di chista multa Amori steddu, di tutte l'ore di petralana lu battadolu di chistu core AMORE GRANDE, DI PRIMA VOLTA L'APE SI SUCCHIA TUTTO IL MIELE DI QUESTO MIRTO AMORE BAMBINO, DI TUTTE LE ORE DI MUSCHIO IL BATTACCHIO DI QUESTO CUORE E lu paese intreu s'agghindesi pa' lu coiu lu parracu mattessi intresi in lu soiu ma a cuiuassi no riscisini l'aina e l'omu che' da li documenti escisini fratili in primu E IL PAESE INTERO SI AGGHINDO' PER IL MATRIMONIO LO STESSO PARROCO ENTRO' NEL SUO VESTITO MA NON RIUSCIRONO A SPOSARSI L'ASINA E L'UOMO PERCHE' DAI DOCUMENTI RISULTARONO CUGINI PRIMI e idda si tunchia abbeddulata ea ea ea ea... iddu le rispundia linghitontu ae ae ae ae... E LEI RAGLIAVA INCANTATA EA EA EA EA... LUI LE RISPONDEVA PRONUNCIANDO MALE AE AE AE AE......

Succede Al Cuore

LAURA PAUSINI "La Mia Risposta"
È molto meglio se si è molto meglio che più che a lui pensi a te Che io mi fermi qui e non gli dica sì che lo sai soffrirei Ma lui ha gli occhi grandi e mi guada di più di più dei tuoi silenzi così lo so che ti tradirò Succede al cuore perché non ha parole più da te l'amore muore se non lo fai succede al cuore sometimes Ma poi mi chiedo se faresti come me o lo fai già da un po' È troppo tempo che di scuse non ce n'é ma lo sai tornerei da te che non mi cerchi e non mi chiedi perché, perché ho gli occhi stanchi così non riesco più a dirgli no Succede al cuore perchè un grande amore più non c'è e dopo indietro non torni mai oppure forse sometimes Si può tradire senza mai volerlo far volerlo mai l'amore muore quando non lo fai succede al cuore sometimes, sometimes.

Favola

EROS RAMAZZOTTI "Eros"
Favola e raccontano che lui si trasformò in albero e che fu per scelta sua che si fermò e stava lì a guardare la terra partorire fiori nuovi così fu nido per conigli e colibrì il vento gl'insegnò i sapori di di resina e di miele selvatico e pioggia lo bagnò la mia felicità - diceva dentro se stesso - ecco... ecco... l'ho trovata ora che ora che sto bene e che ho tutto il tempo per me non ho più bisogno di nessuno ecco la bellezza della vita che cos'è ma un giorno passarono di lì due occhi di fanciulla due occhi che avevano rubato al cielo un po' della sua vernice e sentì tremar la sua radice quanto smarrimento d'improvviso dentro sé quello che solo un uomo senza donna sa che cos'è e allungò i suoi rami per toccarla capì che la felicità non è mai la metà di un infinito ora era insieme luna e sole sasso e nuvola era insieme riso e pianto o soltanto era un uono che cominciava a vivere ora era il canto che riempiva la sua grande immensa solitudine era quella parte vera che ogni favola d'amore racchiude in sé per poterci credere

Was it funny? Share it with friends!