Interested in Cryptocurrency?
Visit best CoinMarketCap alternative. Real time updates, cryptocurrency price prediction...

ARISA lyrics - Se Vedo Te

Chissà Cosa Diresti

Original and similar lyrics
Oggi mi taglio i capelli e porto a spasso il cane canterò fino a 100 prima di parlare in un vecchio libro ho trovato una tua foto ma com’eri bello me ne sono accorta dopo Dopo 1 2 3 4 5 6 7 fidanzati dopo 1 2 3 non li ho mai sposati dopo 1 2 3 esercizi di respirazione 1 2 3 provo a immaginare Chissà cosa diresti se mi incontrassi adesso mi riconosceresti anche dopo tanto tempo con la mia borsa grande e lo sguardo perso dentro questo tram che scodinzola nel centro Oggi dipingo le sedie e spengo il cellulare ma dove sta scritto che mi si può sempre trovare vero che con te io ci son rimasta poco eri quello giusto me ne sono accorta dopo Dopo 1 2 3 4 5 gli anni se ne sono andati dopo 1 2 3 non son più tornati dopo 1 2 3 esercizi di concentrazione dopo 1 2 3 voglio immaginare Chissà cosa diresti se mi incontrassi adesso dopo 1 2 3 esercizi di respirazione 1 2 3 provo a immaginare Chissà cosa diresti se mi incontrassi adesso mi riconosceresti anche dopo tanto tempo con la mia borsa grande e lo sguardo perso dentro questo tram che scodinzola nel centro Oggi dipingo le sedie e spengo il cellulare ma dove sta scritto che mi si può sempre trovare vero che con te io ci son rimasta poco eri quello giusto me ne sono accorta dopo Dopo 1 2 3 4 5 gli anni se ne sono andati dopo 1 2 3 non son più tornati dopo 1 2 3 esercizi di concentrazione dopo 1 2 3 voglio immaginare Chissà cosa diresti se mi incontrassi adesso mi saluteresti dopo quello che è successo e rideremo insieme del mio sguardo perso seduti in questo tram che scodinzola nel centro Dopo 1 2 3 gli anni se ne sono andati dopo 1 2 3 non li ho mai contati dopo 1 2 3 esercizi di contemplazione 1 2 3 1 2 3 1 23

Impressioni Di Settembre

Battiato Franco
Quante gocce di rugiada intorno a me Cerco il sole ma non c'è Dorme ancora la campagna forse no E' sveglia, mi guarda, non so Già l'odore della terra, odor di grano Sale adagio verso me E la vita nel mio petto batte piano Respiro la nebbia, penso a te Quanto verde tutto intorno, e ancor più in là Sembra quasi un mare d'erba E leggero il mio pensiero vola e va Ho quasi paura che si perda Un cavallo tende il collo verso il prato Resta fermo come me Faccio un passo e lui mi vede, è già fuggito Respiro la nebbia, penso a te No, cosa sono adesso non lo so Sono un uomo in cerca di sè stesso No, cosa sono adesso non lo so Sono solo il suono del mio passo E intanto il sole tra la nebbia filtra già Il giorno come sempre sarà Cerco il sole ma non c'è Ma non c'è Cerco il sole ma non c'è

Salvaluomo

Bluvertigo
Ci sono cose veramente annoianti persone che non sanno mai cosa dire andare a messa mi è sempre dispiaciuto andare a scuola non mi ha mai aiutato Certi insegnanti con le giacche e le cravatte che difendevano pensieri antichissimi hanno provato a punirmi duramente quando volevo esprimermi liberamente: E i vestiti, e l'orecchino, e cosa fumi che fa male? Non cantare che diturbi, ti dovrai pure adeguare! Han tentato di cambiarmi e non ci son riusciti ed io ho scoperto per dispetto che l'unica via di uscita è la fantasia SALVALUOMO la fantasia è libertà la fantasia mi permette : di giocare, di pensare, di mangiare, di suonare, di studiare o non tudiare, di cambiare solamente ... come mi pare! Ci sono giorni in cui vorrei sotterrarmi forse è Manzoni che reprime la mia gioia dicendo gioia non intendo leggerezza ma semplicemente il desiderio di inventare qualcosa ci sono luoghi in cui non riesco ad andare perchè la gente veste tutta uguale non si divertono a far diventare il proprio corpo un opera d'arte concettuale E gli occhialini, e poi il codino, e cosa bevi che fa male? non suonare che disturbi, c'è chi vuol dormire! Han tentato di cambiarmi e non ci son riusciti ed io ho scoperto per dispetto che l'unica via di uscita è la fantasia SALVALUOMO la fantasia è libertà la fantasia mi permette : di giocare, di pensare, di mangiare, di suonare, di studiare o non studiare, di cambiare solamente ... come mi pare!

Questo Piccolo Grande Amore

Claudio Baglioni "Questo Piccolo Grande Amore"
Quella sua maglietta fina tanto stretta al punto che mi immaginavo tutto e quell'aria da bambina che non gliel'ho detto mai ma io ci andavo matto... E chiare sere d'estate il mare i giochi le fate e la paura e la voglia di essere nudi un bacio a labbra salate un fuoco quattro risate e far l'amore giù al faro... ti amo davvero... ti amo lo giuro... ti amo ti amo davvero... E lei lei mi guardava con sospetto poi mi sorrideva e mi teneva stretto stretto... ed io io non ho mai capito niente visto che oramai non me lo levo dalla mente che lei... Lei era un piccolo grande amore solo un piccolo grande amore niente più di questo... niente più... Mi manca da morire quel suo piccolo grande amore adesso che saprei cosa dire adesso che saprei cosa fare adesso che... voglio un piccolo grande amore... Quella camminata strana pure in mezzo a chissacché l'avrei riconosciuta mi diceva sei una frana ma io questa cosa qui mica l'ho mai creduta... E lunghe corse affannate incontro a stelle cadute e mani sempre più ansiose di cose proibite e le canzoni stonate urlate al cielo lassù chi arriva prima a quel muro... non sono sicuro se ti amo davvero... non sono... non sono sicuro... E lei tutto ad un tratto non parlava ma le si leggeva chiaro in faccia che soffriva... ed io io non lo so quant'è che ha pianto solamente adesso me ne sto rendendo conto che lei... Lei era un piccolo grande amore solo un piccolo grande amore niente più di questo... niente più... Mi manca da morire quel suo piccolo grande amore adesso che saprei cosa dire adesso che saprei cosa fare adesso che... voglio un piccolo grande amore...

Solo Con Te

EROS RAMAZZOTTI
c'è qualcosa che non torna c'è qualcosa che non gira è tutto il giorno, tutta sera che ci penso su non è mica una scemata ma da quando sei andata c'e qualcosa che non torna se non torni tu solo solo con te stavo bene con me è proprio vero che a qualcuno tu dai più importanza quando non l'hai più lo sto imparando ora solo solo con te ero sicuro di me ma non lo sapevo ancora apro il frigo cosa cerco sfoglio un libro ma non leggo cosa ho inciso su quel nastro non ricordo più tutta questa confusione certo ha una spiegazione è una specie di disastro se mi manchi tu solo solo con te stavo bene con me incasinato io così non sono stato mai e l'ho capito dal momento in cui sono rimasto solo e l'ho capito dal momento in cui sono rimasto solo c'è qualcuno alla porta ho sentito dei rumori c'è qualcuno lì di fuori vuoi vedere che... vieni dentro non m'importa cosa quando dove come è stupendo stare insieme solo con te

Solo Unora

Clan Italiano
(F.Cappelari-R.Lipari) Amare te com'è possibile se non ti vedo quasi mai e quante volte mi domando se adesso lo sono allo sbando e sto perdendo la testa per te e quante volte mi rispondo che cosa ancora sto cercando se non ti vedo quasi mai. La verità è che sei fragile ed ogni donna ha vita facile ma tranne me chissà perché perché ti amo tutto quanto perché diversa sono tanto ma tranne me chissà perché forse sarà perché una volta avrò sbagliato nel passato. Ritornello: Dammi la forza per crederti ancora mi basterebbe con te solo un'ora mi basterà anche essere amante una qualunque una fra tante. For corrections : Kiko Battaglia c/o

Was it funny? Share it with friends!