Interested in Cryptocurrency?
Visit best CoinMarketCap alternative. Real time updates, cryptocurrency price prediction...

ARISA lyrics - Malamorenò

Se Non Ci Fossi Tu

Original and similar lyrics
Se non ci fossi tu, potrei toccare il fondo E non gioire mai di quelle cose che dà il mondo Se non ci fossi tu, la vita stanca e arranca E viverla sarebbe solamente una condanna Se non ci fossi tu Se non ci fossi tu Io non vedrei mai più Un cielo tutto blu Perché lo sai che ti vedo già padre e sposo Io che ti metto sopra ogni cosa Io che se sei lontano non dormo mai E quando arriva il momento di litigare Sembra che tutto possa finire Questo è l'amore E questi siamo noi Se non ci fossi tu, ritornerei da mamma per regalare almeno un po' d'affetto a questo dramma Se non ci fossi tu, non avrei neanche voglia Di un altro uomo che mi si presenta sulla soglia Se non ci fossi tu Se non ci fossi tu Io non vedrei mai più Un cielo tutto blu Perché lo sai che ti vedo già padre e sposo Io che ti metto sopra ogni cosa Io che se sei lontano non dormo mai E quando arriva il momento di litigare Sembra che tutto possa finire Questo è l'amore E questi siamo noi Ma tu sei qui ed ogni giorno è un giorno di festa Tu che tra tutti sei quello giusto Che se mi molli c'ho una batosta e poi Non mi riprendo ed arriva come un ciclone L'ansia l'angoscia la depressione Quindi ti prego non mi lasciare mai

E Tu

Fiorello
Accoccolati ad ascoltare il mare quanto tempo siamo stati senza fiatare. Seguire il tuo profilo con un dito mentre il vento accarezzava piano il tuo vestito. E tu fatta di sguardi tu e di sorrisi ingenui tu ed io a piedi nudi io sfioravo i tuoi capelli io e fermarci a giocare con una formica e poi chiudere gli occhi non pensare piu' senti freddo anche tu e nascoste nell'ombra della sera poche stelle ed un brivido improvviso sulla tua pelle poi correre felici a perdifiato fare a gara per vedere chi resta indietro. E tu in un sospiro tu in ogni mio pensiero tu ed io restavo zitto io per non sciupare tutto io e baciarti le labbra con un filo d'erba e scoprirti piu' bella coi capelli in su' e mi piaci di piu' forse sei l'amore... E adesso non ci sei che tu soltanto tu e sempre tu che stai scoppiando dentro il cuore mio Ed io che cosa mai farei se adesso non ci fossi tu ad inventare questo amore E per gioco siam caduti coi vestiti in mare ed un bacio e un altro e un altro ancora da non poterti dire che tu pallida e dolce tu eri gia' tutto quanto tu ed io non ci credevo io e ti tenevo stretta io coi vestiti inzuppati stare li' a scherzare poi fermarci stupiti io vorrei cioe' ho bisogno di te dammi un po' d'amore... E adesso non ci sei che tu soltanto tu e sempre tu che stai scoppiando dentro il cuore mio Ed io che cosa mai farei se adesso non ci fossi tu ad inventare questo amore.

La Nostra Storia

Carboni Luca
E sotto questo cielo pienissimo di stelle annuso l'aria fresca e sento la tua pelle e lontano sento voci di chi fa baldoria e in questa notte dolce penso alla nostra storia è sotto questo cielo che passano gli anni noi siamo ancora bimbi ma con i capelli bianchi è sotto questo cielo che ci siamo incontrati non so se è stato il caso però ci siamo amati e abbiamo camminato in un mondo che va in fretta e abbiamo rallentato quando ci siamo detti aspetta e abbiamo visto tutto e non abbiamo visto niente in mezzo a tante cose che cambiano velocemente e chissà se è solo un gioco se le stelle c'hanno i figli se qualcuno sa già tutto di questi bimbi nei cortili se è inutile sperare se è inutile lottare se non serve pregare se è inutile anche amare ma abbiamo camminato e andremo avanti ancora sputtanando tutto con una cazzata sola ma faremo ancora la pace e faremo ancora l'amore e faremo sempre di tutto per fare dolce il nostro dolore è sotto questo cielo che passano gli anni divento ancora rosso come quando avevo 15 anni per dirti che vorrei sposarti dopo che abbiamo scelto il nome così nostro figlio sarà il nostro testmone

L'uomo Che Non Parla

Cristina Dona "Dove Sei Tu"
Quante sono le parole da riempire con la tua voce che non vuole più parlare? Hai sprecato l'occasione per dimostrare che io ho torto e tu ragione. Tutto questo silenzio suggerisce un pensiero: Anche lei subisce il fascino del mistero! . Stai rischiando d'ingolfare coi segreti trattenuti il tuo sistema cardio-spirituale. Non ti devi preoccupare tanto avrò da elaborare. Evidentemente lei capisce quello che io trovo irrazionale. Tutto questo silenzio suggerisce un pensiero... ...e si.. e più di uno anche

Anima Gemella

Gemelli Di Versi
Dove sarai anima mia non lo vedi che io vivo di te dove sarai... Sai che mi vedo ancora nei miei occhi se mi specchio eri tutto ciò che io stavo cercando intanto,tu resti la musa che spira i miei testi o i miei discorsi tradotti in versi poli opposti attratti da uno sguardo che brilla in te vedevo sai l'unica conferma ora e per sempre sei la mia storia importante tra tante ora una stella cadente contiene un desiderio cielo aperto e il tuo ricordo viaggia in me come un brutto sogno che si porta via con se la tua immagine si perde in quella foto tra le fiamme di un camino che adesso brucia solitudine e non è facile dimenticare tutto adesso sei la mia piccola ti penso anche se ho perso la ragione per cui tutto questo aveva un senso mi chiedo... dove sarai anima mia senza di te mi butto via dove sarai anima bella stella gemella dove sarai E' strano come stuzzichi la mia memoria guardare le stelle dona luce nuova ad ogni mio fotogramma ribelle penso ad una scelta sciocca un filo d'erba in bocca abbandonato in prato questa ferita aperta ancora scotta un'altra volta una cotta spenta in fretta non riesco a fare il fidanzato cerco un'amante perfetta che sia la musica che ha il battito giusto per me sò bene che sarebbe l'unica quanto sò che lei c'è altrimenti questo qui chi selo prende mai abbastanza presente sempre cocciuto se scieglie con la mia stravagane vita da cantante volente o nolente una mente eternamente adolescente ciò che mi aspetta sarà vero o sarà un altro miraggio scomparso al contatto con questa realtà non mi spiego dove sarà l'altra metà di questo ego mi guardo dentro e chiedo... Dove sarai anima mia senza di te mi butto via dove sarai anima bella stella gemella dove sarai...

Farewell

Francesco Guccini
F.Guccini .. E sorridevi e sapevi sorridere coi tuoi vent'anni portati così, come si porta un maglione sformato su un paio di jeans; come si sente la voglia di vivere che scoppia un giorno e non spieghi il perché: un pensiero cullato o un amore che è nato e non sai che cos'è. Giorni lunghi tra ieri e domani, giorni strani, giorni a chiedersi tutto cos'era, vedersi ogni sera; ogni sera passare su a prenderti con quel mio buffo montone orientale, ogni sera là, a passo di danza, salire le scale e sentire i tuoi passi che arrivano, il ticchettare del tuo buonumore, quando aprivi la porta il sorriso ogni volta mi entrava nel cuore. Poi giù al bar dove ci si ritrova, nostra alcova, era tanto potere parlarci, giocare a guardarci, tra gli amici che ridono e suonano attorno ai tavoli pieni di vino, religione del tirare tardi e aspettare mattino: e una notte lasciasti portarti via, solo la nebbia e noi due in sentinella, la città addormentata non era mai stata così tanto bella. Era facile vivere allora, ogni ora, chitarre e lampi di storie fugaci, di amori rapaci, e ogni notte inventarsi una fantasia da bravi figli dell'epoca nuova, ogni notte sembravi chiamare la vita a una prova. Ma stupiti e felici scoprimmo che era nato qualcosa più in fondo, ci sembrava d'avere trovato la chiave segreta del mondo. Non fu facile volersi bene, restare assieme e pensare d'avere un domani, restare lontani; tutti e due a immaginarsi: con chi sarà? In ogni cosa un pensiero costante, un ricordo lucente e durissimo come il diamante e a ogni passo lasciare portarci via da un'emozione non piena, non colta: rivedersi era come rinascere ancora una volta. Ma ogni storia la stessa illusione, sua conclusione, e il peccato fu creder speciale una storia normale. Ora il tempo ci usura e ci stritola in ogni giorno che passa correndo, sembra quasi che ironico scruti e ci guardi irridendo. E davvero non siamo più quegli eroi pronti assieme a affrontare ogni impresa; siamo come due foglie aggrappate su un ramo in attesa. The Triangle tingles ... farewell, non pensarci e perdonami se ti ho portato via un poco d'estate con qualcosa di fragile come le storie passate. Forse un tempo poteva commuoverti ma ora è inutile credo, perché ogni volta che piangi e che ridi non piangi e non ridi con me.

Was it funny? Share it with friends!