Interested in Cryptocurrency?
Visit best CoinMarketCap alternative. Real time updates, cryptocurrency price prediction...

ARISA lyrics - Amami

Nel Regno Di Chissà Che C'è

Original and similar lyrics
Nel regno di chissà che c'è Cè un dittatore un mega-re Ed uno zar Loro governano da un bar Mentre si guardano lo sport A portar via Nel regno di chissà che c'è Un cittadino come me Non parla mai Aspetta che la grande Snai Lo possa togliere dai guai E così sia Tremo mentre aspetto L'estrazione delle otto È così semplice È tutto così semplice Perché col lavorare Riesco solo a risparmiare Sull'abbonamento Sky Semplice Ma non è certo facile Beccare la sestina Trovare la cinquina E trasferirsi a Zanzibar Nel regno di chissà che c'è Per lavorare aspetti che La fantasia Non si esaurisca e vada via Lasciando il posto alla realtà Malinconia Nel regno di chissà che c'è Per fare un figlio aspetti che La terza età Ti dia saggezza e volontà Così sei nonno e sei papà Che vuoi che sia Manca un numerino Sulla ruota diTorino È così semplice È tutto così semplice Perché col lavorare Riesco solo a risparmiare Sull'abbonamento Sky Semplice Ma non è certo facile Beccare la sestina Trovare la cinquina E trasferirsi a Zanzibar Chissà che c'è Nel regno di chissà che c'è Chissà che c'è Chissà che c'è Chissà che c'è Nel regno di chissà che c'è Chissà che c'è Chissà che c'è Chissà che c'è Chissà che c'è Chissà che c'è Malinconia

Chiss Se Mi Pensi

Claudio Baglioni
Chissà se mi pensi seduta sul letto e se tieni stretto quel tuo vecchio orsacchiotto e gli parli di me... e smorzi la luce ma non trovi più pace e ti domandi perché... Chissà se mi cerchi lì sotto al cuscino se mi hai trovato carino se mi vuoi lì vicino se mi vuoi lì con te... e fra le lenzuola tu ti senti più sola e ti domandi perché... Ma chissà se è proprio vero che tu stai pensando a me o se cerchi qualcun altro col pensiero... Ma chissà se nel tuo cuore ci sta un posto anche per me e se c'è tu non tenerlo più nascosto... più nascosto... Ma chissà... se non ti addormenti e mordi nervosa le tue labbra fra i denti se ripensi un po' a me... e piano pianetto disfi tutto il tuo letto e ti domandi perché... Ma chissà se è proprio vero che tu stai pensando a me o se cerchi qualcun altro col pensiero... Ma chissà se nel tuo cuore ci sta un posto anche per me e se c'è tu non tenerlo più nascosto... più nascosto... Ma chissà se mi pensi... se non ti addormenti e quante pecore conti una due... centoventi... e te la prendi con me... Riaccendi la luce ma ti senti felice e ti domandi perché...

L'Incontro

ANDREA BOCELLI "Cieli Di Toscana"
Mentre, come un gigante, fra le braccio Fiero e felice stringo il mio piccino E il corpicino tenero, innocente, Fragile e vivo come un uccellino Contro il mio petto preme, Abbandonato, quieto e sicuro Mezzo addormentato, per qualche istante, quasi dolcemente M’appare come in sogno il mio destino. Così mi vedo vecchio e rassegnato Seduto là, nel canto del camino Ad aspettar con l’ansia d’un bambino, la sera Per vederlo all’improvviso Rientrare con il dono d’un sorriso D’una parola, d’una gentilezza È come una promessa che consola La gioia immensa di una sua carezza Poi mi riscuoto e già ho dimenticato Ma dentro di me, l’anima rapita M’avverte che quel bimbo appena nato Già vale più della mia stessa vita. .. e restai davanti a lui per un po’ e ascoltai nell’aria poi l’afferai Lui aprì la mano e poi mi toccò il naso sfiorò la bocca Io l’abbracciai ed il mondo girò di più Intorno a noi ogni cosa poi fiorì E restai davanti a lui per un po’ E fu li che il tempo ci ritrovò Lui aprì la mano e poi mi toccò il naso ed io sorrisi Io l’abbracciai ed il mondo girò di più Intorno a noi ogni cosa poi fiorì Il mondo è un puntino di luce blu Che gira e va con il soffio degli angeli Io l’abbracciai ed il mondo girò di più Che gira e va con il soffio degli angeli Io l’abbracciai e restai così, così

Canzoni Stonate

ANDREA BOCELLI "Amore"
Canto solamente insieme a pochi amici Quando ci troviamo a casa e abbiam bevuto Non pensare che ti abbiam dimenticato Proprio ieri sera parlavamo di te Camminando verso casa mi sei tornata in mente A letto mi son girato e non ho ditto niente E ho ripensato alla tua voce così fresca e strana Che dava al nostro gruppo qualcosa di più Enrico che suona, sua moglie fa il coro Giovanni come sempre ascolta stonato com’è Canzoni d’amore che fanno ancora bene al cuore Noi stanchi ma contenti Se chiudi gli occhi forse tu ci senti anche da lì L’altra domenica siamo andati al lago Ho preso anche un luccio grande Che sembrava un drago Poi a sera in treno abbiam cantato piano Quell pezzo Americano che cantavi tu Canzoni stonate parole sempre un po’sbagliate Ricordi quante serate passate così Se chiudi gli occhi forse tu ci senti anche da lì Canzoni d’amore che fanno ancora bene al cuore diciamo quasi sempre qualche volta no qualche volta no Canzoni stonate parole sempre un po’sbagliate Ricordi quante serate passate così

Per Noi

ANDREA BOCELLI "Andrea"
Per noi Pensai Quante cose che tu non sai Un diverso amore cosi Che non voglio perderti mai Calde perle sul tuo viso Lacrime che io raccogliero' Sorriderai Nelle mie promesse nuove Queste mie parole sentirai Oneste ormai Noi cosi di spalle al mondo Qui di fronte ad un tramonto che Ascolterai Suono della vita che serenamente si distenderà E capirai Scure le tempeste estive Restano un ricordo che non è E sentiro' Suoni nel tramonto adesso E tempo di restare insieme a te Adesso qui Che stringersi non è dividersi di nuovo se vorrai Per noi lo sai da lontano io carezzai un diverso amore così nell'idea ancora di te … le tue labbra coralline dischiudevi piano su di me coi baci tuoi lui così di spalle al mondo mentre scorre lento sento che ascolterai suoni nel tramonto adesso è tempo di restare insieme a te e capirai che stringersi non è dividersi di nuovo se vorrai per noi saprei crescere qui dentro di me un diverso amore così prendo tutto quello che sei tu qui …

Ci Salutiamo Qui

Buonocore Nino
A.Buonocore/M. De Vitis A.Buonocore Così ci salutiamo qui... poche parole danno il senso ad un addio lasciarsi andare ancora a una carezza a volte capita. E' stupido cercare di spiegarsi e scivolare insieme nei rimorsi no...non sarebbe giusto per noi due per come siamo stati noi. Così ci salutiamo qui... col traffico che sveglia la città e il mio imbarazzo ad andar via l'ultima volta da questa casa. E dimostrare di essere leali restando fino all'ultimo sinceri e riprovare poi a sorridere anche se può far male. E chissà come vivrò domani se tra le mie ragioni tra le mie convinzioni ci sarai ancora tu. E chissà se lungo la tua vita negli occhi di chi ti avrà tu ancora troverai qualcosa di me... E mentre chiari scorrono i pensieri... immaginare di svegliarsi soli e riprovare poi a sorridere come se fosse uguale... davvero tutto uguale. E chissà come vivrò domani se tra le mie ragioni tra le mie convinzioni ci sarai ancora tu. E chissà se lungo la tua vita negli occhi di chi ti avrà tu ancora troverai qualcosa di me...

Was it funny? Share it with friends!