Interested in Cryptocurrency?
Visit best CoinMarketCap alternative. Real time updates, cryptocurrency price prediction...

Angelo Branduardi lyrics

Se Tu Sei Cielo

Original and similar lyrics
Se tu sei cielo è a te che tornerò e sul tuo seno le ali piegherò... Per il mio sonno sei notte e sole al mattino e tiepida pioggia sulla terra che ho. Se tu sei vento vento di mare... prima tempesta e poi riparo. Il tuo passo leggero mi segue sulla via, sei tu che cammini sulla terra che ho. Se tu sei tempo con me tu passerai, bella stagione, profumo mi darai... e vendemmia per noi L'autunno che verrà, poi le foglie cadranno sulla terra che ho. Ma tu sei cielo e a te io tornerò e del tuo seno il nido mi farò... sei la strada accogliente che il mio passo sa già e sei vento, sei tempo, sei la terra che ho.

La Guerra Di Piero

Deandre Fabrizio
Dormi sepolto in un campo di grano non è la rosa non è il tulipano che ti fan veglia dall'ombra dei fossi ma sono mille papaveri rossi lungo le sponde del mio torrente voglio che scendano i lucci argentati non più i cadaveri dei soldati portati in braccio dalla corrente così dicevi ed era inverno e come gli altri verso l'inferno te ne vai triste come chi deve il vento ti sputa in faccia la neve fermati Piero, fermati adesso lascia che il vento ti passi un po' addosso dei morti in battaglia ti porti la voce chi diede la vita ebbe in cambio una croce ma tu non lo udisti e il tempo passava con le stagioni a passo di giava ed arrivasti a varcar la frontiera in un bel giorno di primavera e mentre marciavi con l'anima in spalle vedesti un uomo in fondo alla valle che aveva il tuo stesso identico umore ma la divisa di un altro colore sparagli Piero, sparagli ora e dopo un colpo sparagli ancora fino a che tu non lo vedrai esangue cadere in terra a coprire il suo sangue e se gli spari in fronte o nel cuore soltanto il tempo avrà per morire ma il tempo a me resterà per vedere vedere gli occhi di un uomo che muore e mentre gli usi questa premura quello si volta, ti vede e ha paura ed imbracciata l'artiglieria non ti ricambia la cortesia cadesti in terra senza un lamento e ti accorgesti in un solo momento che il tempo non ti sarebbe bastato a chiedere perdono per ogni peccato cadesti in terra senza un lamento e ti accorgesti in un solo momento che la tua vita finiva quel giorno e non ci sarebbe stato ritorno Ninetta mia crepare di maggio ci vuole tanto troppo coraggio Ninetta bella dritto all'inferno avrei preferito andarci in inverno e mentre il grano ti stava a sentire dentro alle mani stringevi un fucile dentro alla bocca stringevi parole troppo gelate per sciogliersi al sole dormi sepolto in un campo di grano non è la rosa non è il tulipano che ti fan veglia dall'ombra dei fossi ma sono mille papaveri rossi.

J O Tempo Se Habitua

Afonso Zeca
Já o tempo Se habitua A estar alerta Não há luz Que não resista À noite cega Já a rosa Perde o cheiro E a cor vermelha Cai a flor Da laranjeira À cova incerta Àgua mole Àgua bendita Fresca serra Lava a língua Lava a lama Lava a guerra Já o tempo Se acostuma À cova funda Já tem cama E sepultura Toda a terra Nem o voo Do milhano Ao vento leste Nem a rota Da gaivota Ao vento norte Nem toda A força do pano Todo o ano Quebra a proa Do mais forte Nem a morte Já o mundo Se não lembra De cantigas Tanta areia Suja tanta Erva daninha A nenhuma Porta aberta Chega a lua Cai a flor Da laranjeira À cova incerta Nem o voo Do milhano Ao vento leste Nem a rota da gaivota ao vento norte Nem toda a força do pano todo o ano Quebra a proa do mais forte nem a morte Entre as vilas E as muralhas Da moirama Sobre a espiga E sobre a palha Que derrama Sobre as ondas Sobre a praia Já o tempo Perde a fala E perde o riso Perde o amor

Scivola Veloce

ARISA "Malamorenò"
C'è qualcosa che non va via Io lo sento che non va via E' l'amore, o è dolore Questo è un tempo che non ha età Un assaggio di eternità Un colore, so volare E scivola veloce, il vento soffia a bassa voce Il cielo è solamente luce Che mi riscalda l'anima E la tua mano, lo sento che sei qui vicino Il cuore limpido e sereno E l'anima ritornerà C'è qualcosa che non va via Io lo sento che non va via C'è una stanza, c'è speranza Le tue mani non vanno via Le parole nn vanno via Io le sento, dentro al vento Scivola veloce Ti sento quasi sotto voce Sei tu nel cielo la mia luce Che mi riscalda l'anima Vedo i tuoi occhi Lo sento che sei qui e mi tocchi E come un brivido nel cuore Che si riprende l'anima Ci sarà tempo, per diventare ancora vento Per camminare tra le stelle Per vivere d'immensità Io voglio adesso Tornare dentro al mio universo Sentirti ancora qui vicino Fin quando il tempo lo vorrà

Il Ballo Del Potere

Battiato Franco
Ti muovi sulla destra poi sulla sinistra resti immobile sul centro provi a fare un giro su te stesso, un giro su te stesso. You miss me and I miss you Fingi di riandare avanti con un salto, poi a sinistra con la finta che stai andando a destra, che stai andando a destra. You miss me and I miss you Poi si aggiungono i pensieri con un movimento indipendente dalla testa, dalle gambe con un movimento dissociato dalla testa, dalle gambe. I Pigmei dell'Africa si siedono per terra con un rito di socialità, tranquilli fumano l'erba. The circle symbolizes T'ai Chi which is formless and above duality. Here it is manifesting itself as the progenitor of the universe. It is divided into yin (the dark) and yang (the light) which signify the negative and positive poles. Pairs of opposites, passive and active, female and male, the moon and the sun. Gli aborigeni d'Australia si stendono sulla terra, con un rito di fertilità vi lasciano il loro sperma.

Planeta

Elis Regina
Trema Terra e homens na presença do senhor E proclame a vida ao nosso criador Não há outra Terra quando vejo o que Deus fez Linda harmonia planeta meu viver. Deixe o sol entrar com vida E prá que chorar se existe um Deus BIS Filhos da Terra o sal do seu viver. Cada vez que o mar Vive um pouquinho mais e cresce a esperança O homem pensa em destruir. Não deixe de lutar faça o que Deus mandou Cuide da Terra planeta do meu viver. OH! Homens buscam aos rios Aos rios destruir, já negros como as trevas é tempo de agir Florestas destruídas extinção em marcha, por favor Pare enquanto é tempo o planeta quer viver.

Was it funny? Share it with friends!