ANDREA BOCELLI lyrics - Passione

Senza Fine

Original and similar lyrics
Senza fine tu trascini la nostra vita senza un attimo di respiro per sognare per potere ricordare cio che abbiamo già vissuto senza fine sei un attimo senza fine non hai ieri non hai domani tutto è ormai nelle tue mani mani grandi mani senza fine non m'importa della luna non mi importa delle stelle tu per me sei luna e stelle tu per me sei sole e cielo tu per me sei tutto quanto tutto quanto voglio avere senza fine sei un attimo senza fine non hai ieri non hai domani tutto è ormai nelle tue mani mani grandi mani senza fine [?] non m'importa della luna non mi importa delle stelle tu per me sei luna e stelle tu sei per me sei sole e cielo tu per me sei tutto quanto tutto quanto voglio avere senza fine La la la la La la la la La la la la La la la la

L Ultima Luna

Dalla Lucio
Author: Dalla_Lucio Title: L'ultima_luna L'ULTIMA LUNA DALLA C Ab7 G7 F7+ C F7+ C La settima luna era quella del luna park F7+ C F7+ C Lo scimmione si aggirava dalla giostra al bar C7 F C Mentre l'angelo di Dio bestemmiava facendo sforzi di petto C7 F C F7+ C Grandi muscoli e poca carne povero angelo benedetto F7+ C F7+ C La sesta luna era il cuore di un disgraziato F7+ C F7+ C Che, maledetto il giorno che era nato ma rideva sempre C7 F C Da anni non vedeva le lenzuola con le mani sporche di carbone C7 F Toccava il culo ad una signora, F C E rideva e toccava, sembrava lui il padrone F7+ C F7+ C La quinta luna fece paura a tutti F7+ C Era la testa di un signore MTM C F7+ C Che con la morte vicino giocava a biliardino C7 F C Era grande ed elegante, ne giovane ne vecchio forse malato C7 F C F7+ C Sicuramente era malato perche' perdeva sangue da un orecchio F7+ C F7+ C La quarta luna era quella dei prigionieri F7+ C F7+ C Che camminando seguivano le rotaie del treno C7 F C Avevano i piedi insanguinati e le mani e le mani senza guanti C7 F C Non preoccupatevi, il cielo e' sereno, oggi non ce ne sono piu' tanti F7+ C F7+ C La terza luna uscirono tutti a guardarla F7+ C F7+ C Era cosi' grande che piu' di qualcuno penso' al Padre Eterno C7 F C Sospesero i giochi e si spensero le luci comincio' l'inverno C7 F C F7+ C Perche' quella sera, quella notte ritorno' l'inferno F7+ C F7+ C La seconda luna porto' la disperazione tra gli zingari F7+ C F7+ C Qualcuno addirittura si amputo' un dito C7 F C Andarono in banca a far qualche operazione, ma che confusione C7 F C F7+ C La maggior parte prese cani e figli e corse alla stazione F7+ C F7+ C L'ultima luna la vide solo un bimbo appena nato F7+ C F7+ C Aveva occhi tondi e neri e fondi e non piangeva C7 F C Con grandi mani prese la luna tra le mani e volo' via C7 F C F7+ C E volo' via e volo' via, era l'uomo di domani

Malamorenò

ARISA "Malamorenò"
Può scoppiare in un attimo il sole Tutto quanto potrebbe finire Ma l'amore, ma l'amore no Marzo del 2087 Nuvole pesanti dentro un cielo assente Il mio pronipote è sulla luna Emigrato per cercar la sua fortuna Sulla terra resta solo chi non ce la fa Ascoltando tante finte verità Può scoppiare in un attimo il sole Tutto quanto potrebbe finire Ma l'amore, ma l'amore no Anche i prati rinunciano ai fiori Perché i fiori hanno perso i colori Ma l'amore, ma l'amore no Resta la speranza di cambiare Come la paura di dover restare Mio marito è sempre qui vicino Dice che ritornerà di nuovo il cielo Poi la notte prega per paura che anche Dio Scappi e lasci tutto quanto nell'oblio Può scoppiare in un attimo il sole Tutto quanto potrebbe finire Ma l'amore, ma l'amore no Anche i prati rinunciano ai fiori Perché i fiori hanno perso i colori Ma l'amore, ma l'amore no E a volte basta che sei qui vicino A volte basta che ci sei Perché a me basta che sei qui vicino Perché a me basta che ci sei Il dolore può farci cadere La speranza potrebbe sparire Ma l'amore, ma l'amore può Far a sorridere ancora Imboccare una strada sicura Sì l'amore, sì l'amore può Può scoppiare in un attimo il sole Tutto quanto potrebbe finire Ma l'amore, ma l'amore no Anche i prati rinunciano ai fiori Perché i fiori hanno perso i colori Ma l'amore, ma l'amore no Ma l'amore, ma l'amore…

Koki

Labveligais Tips
Pirmdien Janitim sapeja roka. Otrdien Janitim sapeja kaja. Tresdien Janitim sapeja galva. Ceturtdien Janitim sapeja zobi. Almagel, salmanel, Vai tu mani mili vel? Pirmdien Janitim sapeja kungis. Otrdien Janitim sapeja aknas. Tresdien Janitim sapeja nieres. Ceturtdien Janitim sapeja mantas. Almagel, salmanel, Vai tu mani mili vel? Guli sava istaba. Pa tumsam ielam tu nestaiga. Klusi sava nodaba Ed zivis, jo tas neko nemaksa. ( added by: Renars Vilde )

Was it funny? Share it with friends!