ANDREA BOCELLI lyrics - Incanto

Non Ti Scordar Di Me

Original and similar lyrics
Partirono le rondini dal mio paese freddo E senza sole Cercando primavere di viole Nidi d'amore e di felicita' La mia piccola rondine parti Senza lasciarmi un bacio Senza un addio parti Non ti scordar di me La vita mia legata (e') a te Lo t' amo sempre piu' Nel sogno mio rimani tu Non ti scordar di me La vita mia legata (e') a te C' e' sempre un nido nel mio cor per te Non ti scordar di me Non ti scordar di me! ecc Non ti scordar di me La vita mia legata (e') a te C' e' sempre un nido nel mio cor per te Non ti scordar di me

Viso Di Donna

DEMIS ROUSSOS
Erano sapori, profumi e colori di un'altra primavera. E mia madre era fra gerani di ringhiera. Il più bello per me. Poi un giorno mi trovai più grande però più solo e alla prima mano che sfiorai il cuore prese il volo, iniziato entrai così nel mondo che vissi qui. C'è un viso di donna che sempre accompagna un uomo che va. La vita di un uomo che poi è la storia dei sogni che fa. Amori mancati, amori sbagliati, lasciati annegar. E ognuno ha un profilo, di ognuno conosco il viso che ha. C'è un viso di donna che sempre accompagna un uomo che va. Un uomo che quando rimane da solo, più ancora lo sa. Lo sa che il silenzio si paga nel tempo, lo impara da sé. Per questo non scorda quel viso di donna, il più bello che c'è. Erano due occhi nerissimi, occhi già troppo lontano dai miei. Mi son sempre chiesto che vita avrei fatto se fossi con lei, chissà. C'è un viso di donna che sempre accompagna un uomo che va. La vita di un uomo che poi è la storia dei sogni che fa. Ed io se potessi rifare la mia, lo sai che farei. Vorrei nascere vecchio e morire bambino, e questo vorrei. E ancor se potessi strappare alla vita un attimo in più. Vorrei fra le mani un viso di donna ma quello che hai tu, che hai tu.

Se Mi Ami

Toto Cutugno
Dai che si va, diamo un calcio alla citta senza stress, problemi e mal di testa se guardiamo i ma e i pero, son sicuro non si va ogni volta rimandiamo una gran festa pensa a un'isola, senza nuvole e pensiamo un po'piu a noi Mediterraneo oh oh cable notti stregate dal mare se mi ami se mi ami sempre di piu chiudo gli occhi e ci sei solo tu Mediterraneo oh oh c'e una stella che si specchia sul mare se mi ami se mi ami sempre di piu quella stella per me cade giu no non dirmi no, scommenttiamo che si puo qesta volto voglio fare proprio a modo mio il bigletto non ce l'ho ma il posto gia lo so tanto lo so che vieni dove dico io voglio un'isola senza nuvole per restare da solo noi Mediterraneo oh oh pazze notti complici con il mare se mi ami se mi ami sempre di piu sul mio sena ci sei solo tu Mediterraneo oh oh c'e una stella che si specchia sul mare se mi ami se mi ami sempre di piu dai viene via con me laggiu

Una Vita Da Mediano

Ligabue Luciano
Una vita da mediano Una vita da mediano A recuperar palloni nato senza i piedi buoni lavorare sui polmoni Una vita da mediano Con dei compiti precisi a coprire certe zone a giocare generosi lì sempre lì lì nel mezzo finchè ce n'hai stai lì una vita da mediano Da chi segna sempre poco che il pallone devi darlo a chi finalizza il gioco Una vita da mediano Che natura non ti ha dato nè lo spunto della punta nè del dieci: che peccato lì sempre lì lì nel mezzo finchè ce n'hai stai lì Una vita da mediano Da uno che si brucia presto perchè quando hai dato troppo devi andare e fare posto Una vita da mediano Lavorando come Oriali anni di fatiche e botte e vinci casomai i mondiali lì sempre lì lì nel mezzo finchè ce n'hai stai lì stai lì

Sempre Avanti

Di Cataldo Massimo
Ma se mi ami veramente lasciami libero di non fermarmi qui non basta amare più che puoi bisogna vivere guardando avanti a noi ma tutti andiamo avanti senza bussola e senza fari come si fa? qual'è la rotta per non perdersi non c'è nessuno che ci va, non c'è nessuno che lo sa sempre avanti, ma fino a dove non so ovunque mi porti il cuore sempre avanti così e anch'io potrò distinguere il bene e il male sempre avanti finchè avrò forza dentro e ritrovarsi senza di te da un giorno all'altro, ma con i soliti perchè non è amore che non c'è, è la mia vita che mi porta più lontano e non scherziamo sulla libertà, sulla fortuna di essere qua la vita è una e voglio spremerla né domandarmi di chi sia prenderla a morsi e farla mia sempre avanti, ma fino a dove non so ma almeno che batta il cuore sempre avanti così e anch'io potrò distinguere il bene e il male sempre avanti finché avrò vita dentro avrò forza dentro C'è qualcuno come me? C'è nessuno come me? oooh sempre avanti lo so ovunque mi porti il cuore sempre avanti così e anch'io potrò distinguere il bene e il male avanti fino a che avanti fino a dove avanti fino a che fino a che ci batte il cuore

La Solitudine

LAURA PAUSINI "Laura Pausini"
marco se n'è andato e non ritorna più e il treno delle 7:30 senza lui è un cuore di metallo senza l'anima nel freddo del mattino grigio di città a scuola il banco è vuoto, marco è dentro me è dolce il suo respiro fra i pensieri miei distanze enormi sembrano dividerci ma il cuore batte forte dentro me chissà se tu mi penserai se con i tuoi non parli mai se ti nascondi come me sfuggi gli sguardi e te ne stai rinchiuso in camera e non vuoi mangiare stringi forte a te il cuscino piangi e non lo sai quanto altro male ti farà la solitudine marco nel mio diario ho una fotografia hai gli occhi di bambino un poco timido la stringo forte al cuore e sento che ci sei fra i compiti d'inglese e matematica tuo padre e i suoi consigli che monotonia lui con il suo lavoro ti ha portato via di certo il tuo parere non l'ha chiesto mai ha detto 'un giorno tu mi capirai' chissà se tu mi penserai se con gli amici parlerai per non soffrire più per me ma non è facile lo sai a scuola non ne posso più e i pomeriggi senza te studiare è inutile tutte le idee si affollano su te non è possibile dividere la vita di noi due ti prego aspettami amore mio... ma illuderti non so! la solitudine fra noi questo silenzio dentro me è l'inquietudine di vivere la vita senza te ti prego aspettami perché non posso stare senza te non è possibile dividere la storia di noi due. la solitudine fra noi questo silenzio dentro me è l'inquietudine di vivere la vita senza te ti prego aspettami perché non posso stare senza te non è possibile dividere la storia di noi due la solitudine

Was it funny? Share it with friends!